Caratteristiche del centrale difensivo
Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Caratteristiche del centrale difensivo

Movimenti dei centrali difensiviUna volta il ruolo di centrale difensivo era lo stopper (se marcava a uomo) o il libero (se presidiava la difesa).

Oggi i centrali difensivi hanno compiti più importanti, oltre a preoccuparsi di neutralizzare gli offensivi avversari, devono coordinarsi nei movimenti con i compagni di reparto per sfruttare la tattica del fuorigioco, impostare l’azione di manovra con il centrocampo e sganciarsi per rendersi pericolosi anche in fase offensiva.

Il ruolo di centrale difensivo può essere interpretato con varie attitudini fisiche e atletiche. C’è chi eccelle nella fisicità, chi nella rapidità, chi nell’anticipo, nello stacco, nelle uscite. I più bravi hanno una buona visione di gioco che favorisce le ripartenze.

Caratteristiche fisiche-tecniche del centrale difensivo
La statura alta è utile per intercettare le traiettorie aeree, ma oltre all’altezza è importante anche essere rapidi per i recuperi.

Una buona visione di gioco è una dote fondamentale per il centrale. Forte di testa, dotato di una battuta lunga, scatto.

Importante è affinare la tecnica nelle scivolate facendo molta attenzione a non commettere falli.

Compiti dei centrali difensivi
- Marcare la punta centrale avversaria, prestando attenzione agli incroci degli attaccanti.
- Raddoppiare nel pressing.
- Marcatura sugli inserimenti dei centrocampisti.
- Se particolarmente abile di testa, il centrale difensivo è molto utile anche sulle palle inattive offensive.



• Le rubriche di Calcio Giocato: